FAQ

per il committente

Progettazione e ristrutturazione

Ristrutturazione - E' possibile installare un sistema radiante in spazi esistenti?

Certamente! La soluzione Fonterra Reno è stata concepita da Viega specificamente per le opere di ristrutturazione. Grazie al suo spessore ridotto, spesso non è nemmeno necessario rimuovere la vecchia pavimentazione. Se la superficie è piana e in grado di sopportare il carico, come ad esempio nel caso di piastrelle o massetto, è possibile posare il sistema Fonterra Reno direttamente sul vecchio pavimento e poi ad esempio piastrellare. La stazione di regolazione per piccole superfici consente inoltre il collegamento dei pannelli radianti ai punti di allacciamento per radiatori già esistenti per un totale di quattro circuiti a parete e/o a pavimento.

Integrare un sistema radiante in edifici esistenti

Lo spessore del mio massetto è sufficiente per un sistema a pannelli radianti?

Lo spessore minimo del sistema radiante Fonterra Reno è di soli 21 mm, permettendo, all'interno di una ristrutturazione, la posa diretta sulle piastrelle o sul massetto esistente senza ridurre l'altezza dei vani in maniera significativa. Spesso vi è perfino la possibilità di aggiungere un isolamento acustico di 6 mm. Dove la superficie dei pavimenti è ridotta, è possibile aggiungere dei pannelli radianti a parete.

Il riscaldamento a pavimento può essere installato solamente nel pavimento?

No. Il principio del riscaldamento a pavimento funziona ovviamente anche nelle pareti. In questi casi si chiama riscaldamento radiante a parete e non più a pavimento.

E' possibile installare un impianto a pannelli radianti anche nelle vecchie costruzioni?

Sì. Nelle vecchie costruzioni con ambienti piccoli l'integrazione di un impianto a pareti radianti è addirittura particolarmente indicata. Il sistema Fonterra Side 12 di Viega rappresenta una soluzione semplice e rapida per la posa nelle nuove costruzioni e nelle ristrutturazioni.

E' necessario isolare termicamente i muri prima di installare un riscaldamento a pannelli radianti?

Non necessariamente. Sarebbe certamente consigliabile, poiché l'isolamento influisce positivamente sul grado di efficienza di un impianto a parete. E' però necessario tenere presente lo spostamento del punto di rugiada. Attenzione: qualora si applicasse uno strato isolante è importante che si tratti di materiali aperti alla diffusione come ad esempio pannelli truciolari o barriere al vapore/all'umidità idonee.

E' necessario utilizzare una generatore termico specifico?

Generalmente un impianto di riscaldamento a pannelli radianti può essere collegato a qualsiasi generatore di calore. La combinazione con una caldaia a condensazione moderna e altamente efficiente e l'utilizzo di energia da fonti rinnovabili, come ad esempio una pompa di calore, offrono i requisiti ideali per usufruire in maniera efficace di un impianto radiante moderno, come quello a pavimento.

Consulenti Centro Servizi Viega Italia


Avete domande riguardanti le soluzioni di climatizzazione a pannelli radianti Fonterra?
I consulenti del Centro Servizi Viega Italia sono a vostra disposizione.

Tel.: 051-67120.18 oppure 051-67120.24
E-mail: servizio-progettazione@viega.it