Integrazione in edifici esistenti

Esempio con stazione di regolazione

Integrare un sistema radiante in edifici esistenti con stazione di regolazione per superfici ridotte

Il bagno da ristrutturare

Un'immagine familiare a ogni installatore: un bagno vecchio con un radiatore ingombrante da sostituire con un riscaldamento a pannelli radianti a parete o a pavimento. In un intervento di ristrutturazione viene integrato un sistema radiante di Viega, completo di stazione di regolazione per piccole superfici.

Allacciamento a circuiti di mandata e ritorno preesistenti

La soluzione ideale è la stazione di regolazione Fonterra per piccole superfici. Fornita come unità completamente premontata e cablata, pronta per essere allacciata a un circuito di mandata e ritorno già esistente.

Dimensioni ridotte

Grazie alle dimensioni ridotte di soli 43 x 48 cm, la stazione di regolazione per piccole superfici può essere alloggiata nelle nicchie dei vecchi radiatori oppure sottotraccia o in una struttura controparete rivestita di cartongesso.

Stazione di regolazione per piccole superfici

E' possibile collegare e gestire fino a quattro circuiti con un unico collettore di distribuzione.

Telaio adattabile alle dimensioni delle piastrelle

Poiché il telaio per piastrelle può essere adattato alle loro dimensioni, risulta quasi invisibile nel disegno delle fughe.

A lavori ultimati: un bagno moderno e tecnicamente avanzato

Dopo la piastrellatura, il bagno si presenta tecnicamente ed esteticamente all'avanguardia. Il piccolo sportello di revisione della stazione di regolazione è quasi invisibile.

Download

Qui potete scaricare il materiale informativo di Viega. Come posso integrare un impianto a pannelli radianti? Quale tipo di pavimentazione posso utilizzare?

Download materiale informativo

Download materiale informativo